default_mobilelogo

minetti danza                                            Danza della Dea piccolo

Insegnante:   Claudia Minetti        

Operatrice Danza - Metodo Danza della Dea™ di Giulia Mion

 

Antica tecnica rituale per risvegliare l'energia femminile profonda.

Raqs Sharqi è il nome egiziano, la cui traduzione letterale è Danza Orientale, mentre Danza del Ventre è il nome che gli occidentali hanno dato a questa danza intorno al 1800.

Le sue origini sono antichissime, risalenti alle civiltà pre-urbane, quando questa danza veniva praticata come rituale di fertilità, durante il culto della Dea Madre.

Un’altra ipotesi sulle sue origini è collegata alle popolazioni nomadi, che la portarono in tutto il nord Africa e in Europa attraverso la Spagna, da un lato, e dall’altro verso l’Anatolia e poi, attraverso i Balcani, nell’Europa Centrale.

 

Perché scegliere Danza Orientale?

 

                               IMG 20160119 WA0002

 

Ecco cosa ne dicono le donne di tutte le età che partecipano ai nostri corsi:   

IMG 3249 1

…per danzare libera, senza dipendere da nessuno!

…per ballare senza dare troppa importanza all’età!

…per ballare senza dare troppa importanza alla propria corporatura!   

…perché può aiutare a migliorare problemi fisici!

…perché può aiutare a migliorare problemi psichici!

…perché la musica orientale è ricca di fascino!

…perché è una danza così sensuale!

…perché avere fascino è piacevole!    IMG 2913 1

 

In effetti, a livello fisico si verifica un miglioramento della postura, della circolazione sanguigna, del transito intestinale, dei dolori mestruali e di quelli della colonna vertebrale, sia a livello lombare che cervicale, mentre a livello psicologico i vantaggi ottenibili sono stati spesso indicati in termini di rilascio delle tensioni, di acquisizione di una maggiore consapevolezza corporea, di un senso di rinascita e di riscoperta della femminilità.

 

 

 

 

 La Lezione

 

 

IMG 2739 1

 

Si svolge con un ritmo adeguato a tutte le partecipanti, partendo con esercizi di riscaldamento, durante i quali si comincia ad imparare (per le neofite), o ci si continua ad allenare, ad isolare i movimenti delle varie parti del corpo, qualità tipica della Danza Orientale.Si imparano dapprima brevi sequenze di movimenti,fino ad arrivare a comporre coreografie complete.Si conclude con esercizi di stretching mirato.E soprattutto ci si diverte!

  • cell. 338 44 98 225
  • e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.